Total (tax excl.): €0.00

Arrivano in Italia i nuovi Alimentatori LED di Philips da 24V.

 

Arrivano in Italia i nuovi Alimentatori LED di Philips da 24V.

I nuovi alimentatori LED di Philips sono pensati per l'utilizzo professionale in qualsiasi ambiente. La protezione IP 67 garantisce la loro affidabilità nell'utilizzo outdoor anche per periodi prolungati e li rendono il prodotto perfetto in quei contesti in cui sia necessario alimentare insegne a LED installate all'esterno, LED per illuminazione di frigoriferi e aree umide, o fari a led per spazi aperti. Le due nuove versioni di  75w e 100w sono pensate per progetti di ogni dimensione sono state sviluppate con una cura specifica per il mondo delle insegne luminose

 

Alimentatore LED 24V Vs Alimentatore LED 12v, le differenze:

La domanda può sorgere spontanea: perché affidarsi a un sistema LED 24v con un alimentatore LED 24v anzichè a un sistema a 12v con alimentatori per led 12v? Le ragioni sono molteplici:

  • Gli alimentatori a led 24v sono più efficienti in termini energetici

  • Sono meno soggetti a guasti e rotture

  • I LED driver 24v permettono tirate di catene di moduli led più lunghe e di collegare metrature maggiori di flex led strip

 

Perchè scegliere un alimentatore per LED Philips?

I driver LED Philips rappresentano i più alti standard di mercato, grazie al casing metallico hanno un'ottima dissipazione della temperatura, e offrono un eccellente grado di protezione alla da urti e intemperie.

Gli alimentatori per LED Philips si distinguono inoltre per:

  • Voltaggio in uscita stabile

  • Ampio range di temperatura di funzionamento

  • Sistema di protezione da sovravoltaggio e sovraccarico

  • Alta performance termica

  • Certificazioni globali

  • Fusibile di sicurezza con restart automatico

  • Compattezza delle dimensioni

I nuovi driver Philips sono adatti come alimentatori per strisce LED?

La risposta è : assolutamente si! I nuovi alimentatori LED di Philips sono perfetti per flex led strip, flex neon, neon led e moduli led per insegne. Fondamentale è verificare che il dispositivo che si va ad alimentare abbia lo stesso voltaggio dell'alimentatore (in questo caso 24v) e che il suo consumo energetico complessivo non ecceda la massima potenza del nostro driver LED.